PROFUMO D’ESTATE

PROFUMO D’ESTATE

 

Steso il corpo nudo sul letto, disfatto
Socchiusa la finestra
Dai profumi accesi , l’olfatto.
Lentamente gli occhi schiusi al nuovo giorno
Si Appoggia lenta al lenzuolo bianco
Lampo di gioia ed e’ sole , attorno.
Fresca di luce brilla la domenica d’estate
Gli arti tesi, incapaci, perduti , andati
Lo sanno le notti scorse , di emozioni e di stelle, catturate.
Profumo d’estate ambasciator di vita
Fai silenzi  assenze e le distanze , di colpo, presenze
Poi Accarezzi, giochi e ormeggi sulle piccole dita.
Elisa Petroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.